QUANTO CONTANO I TUOI RAPPORTI SOCIALE PER LA TUA VITA?

Ci siamo quasi, il nostro nuovo progetto sta per partire!

Nel nostro articolo di presentazione avevamo già introdotto quali siano gli scopi di WeAreLife. Non vogliamo fare altro che creare dei contenuti e degli strumenti che aiutino chiunque ci segua a trarne degli spunti di riflessione, delle idee o semplicemente a conoscere qualcosa di nuovo.

Detto ciò, eccoci qua, con il nostro primo tema e il nostro primo articolo!

Siamo pronti per partire con questa nuova avventura, ci siamo, è giunto il momento.

Siamo all’inizio e l’ansia da prestazione è tanta, ma non importa!

WeAreLife nasce prima di tutto con l’intenzione di creare dei contenuti di valore dove chiunque possa finalmente “perdere” il proprio tempo in maniera intelligente.

Facendo questa premessa vogliamo presentarvi il primo tema che tratteremo durante tutto il mese di novembre. Ragionandoci un po’ su, preso in considerazione anche il contesto attuale in cui ci troviamo, abbiamo pensato subito che parlare di RAPPORTO SOCIALE fosse la cosa migliore!

Non vogliamo assolutamente riempirvi la testa con tutta la pappardella riguardante la società, la cultura, i rapporti che le persone dovrebbero avere con gli altri e così via, anche perché il tempo non basterebbe.

Il nostro scopo è un altro!

Con l’articolo di oggi e con i prossimi che seguiranno questo mese cercheremo di rispondere ad una domanda ben precisa:

quanto contano i tuoi rapporti sociali per la tua vita e per il tuo futuro?

Bella domanda, vero?

Magari vi è già capitato di esservi sentiti dire che siamo chi frequentiamo con maggiore frequenza e su questo non possiamo proprio discutere, ma cerchiamo di andare oltre.

È davvero così importante il rapporto sociale che abbiamo con il resto del mondo per la formazione della nostra persona e del nostro futuro?

(Ragazzi ma quante domande)

Proviamo a fare un ragionamento logico.

Nasciamo e le prime persone con cui abbiamo a che fare sono i nostri genitori che subito cercano di insegnarci cosa secondo loro è giusto fare e cosa è severamente vietato fare e toccare. 

Subito il nostro cervello comincia a modellarsi in base a che tipo di persone sono i nostri genitori: estroversi, taciturni, intraprendenti, cauti, ecc

Cresciamo ancora un po’ e cominciamo ad affacciarci con l’ambiente esterno, prima l’asilo e poi le scuole elementari, medie e così via. Cominciamo a conoscere tante altre persone, cominciamo a scoprire tanti altri modi di fare e di essere.

Scopriamo soprattutto l’esistenza di tanti altri credi, molto diversi tra loro.

La maestra ditaliano può farci credere che sognare sia giusto e che non smettere mai di credere in quello che davvero vogliamo sia la cosa migliore, mentre invece l’allenatore della nostra squadra di calcio può farci credere che sarà quasi impossibile arrivare ad avere successo nell’ ambito calcistico e che dobbiamo tenere sempre i piedi per terra.

Credete davvero di essere stati o di essere immuni a tutte queste influenze?

Soprattutto quando si è più piccoli, possediamo un subconscio molto aperto alla ricezione di nuove informazioni e credenze.

Non ci rendiamo nemmeno conto di essere così influenzati da tutto quello che ci circonda, è una cosa assolutamente naturale.

Crescendo ancora un po’ arriviamo ad un’altra fase davvero importante, quella dell’adolescenza.

Arrivati a questo punto della nostra vita cominciamo a prendere le prime scelte consce sull’influenza che avranno le persone su di noi.

La cerchia delle persone che scegliamo di frequentare comincia ad essere determinante per chi vogliamo essere e per chi vogliamo diventare.

Verso la nostra maggiore età cominciamo a fare i primi conti con noi stessi e con tutto quello che ci è stato insegnato negli anni.

Difficilmente avremo un credo completamente diverso da quello di entrambe i nostri genitori o dalle persone con le quali abbiamo passato la maggior parte della nostra infanzia.

In poche parole quello che vogliamo dirvi è che se sei figlio di due escursionisti accaniti, molto probabilmente pure tu amerai partire all’avventura come i tuoi genitori, glielo hai sempre visto fare, credi che sia assolutamente la cosa migliore.

Poco tempo fa guardando il documentario girato sulla famosissima Chiara Ferragni notammo come fosse evidente la passione dei suoi genitori di immortalare ogni momento con la loro videocamera e la loro macchina fotografica.

Pensate un po’ al lavoro che fa Chiara Ferragni nella sua vita in questo momento e collegatelo con ciò che ha sempre visto fare ai suoi genitori fin da piccola.

Tutto questo discorso per provare semplicemente a dimostrare una cosa: hanno ragione!

Chi ha ragione scusa?!

Quelli che non fanno altro che dire che siamo chi frequentiamo, che siamo o diventeremo come le persone con le quali passiamo la maggior parte del nostro preziosissimo tempo.

Ecco perché è così importante curare i nostri rapporti sociali e scegliere e mantenere bene la cerchia delle persone che frequentiamo.

Trovarsi a passare il nostro tempo con persone che non fanno altro che stimolarci e regalarci esperienze ed idee vicine alle nostre aumenterà moltissimo la nostra produttività e le nostre probabilità di successo in tutto ciò che vorremo fare nella nostra vita.

In questo articolo abbiamo parlato dei primi rapporti sociali, quelli che difficilmente scegliamo di avere ma che ci troviamo a vivere per forze di cause maggiori.

Pensate nel corso di questa settimana a quali siano stati i rapporti sociali più influenti per la vostra crescita.

Le cose da dire sarebbero ancora molte, ma per oggi è tutto, continueremo la settima prossima con il secondo articolo riguardante questo tema.

L’ansia da prestazione non è ancora svanita, ma speriamo di avervi convinto a restare con noi anche per la prossima settimana.

Ci vediamo lunedì prossimo ore 18:00 qui sul blog, nel frattempo continuate a seguirci nei nostri canali social, ci trovate dovunque!

A presto,

WeAreLife

Un commento su “QUANTO CONTANO I TUOI RAPPORTI SOCIALE PER LA TUA VITA?

  1. Pingback: QUANTO SEI SOCIAL? – We Are Life | Our Opportunity

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: